Il calcio è oramai una vetrina dove esporre il proprio corpo, il proprio stile, il proprio tatuaggio, la propria ricchezza, il proprio status.
Una vetrina mediatica fenomenale dove sono in tanti quelli che cercano di arrivarci facendo anche carte false.
Ma se c'è una cosa che veramente ultimamente inizia ad essere semplicemente ridicola, banale e forse irrispettosa per le donne stesse, ed insopportabile, è come si comportano alcune donne pur di apparire.
Si svestono, mostrano le loro doti naturali, o meglio innaturali, visto che spesso son tutte rifatte e ritoccate. Fanno a gara a chi si sveste di più.

Siamo alle solite, alla TV delle veline, alla TV delle donne in trasparenza totale che contano solo se mostrano, se provocano. Un sistema che è totalmente funzionale al maschio che sbava con l'acquolina in bocca.
Donna bella uguale donna stupida, è un'equazione ignorante ed altrettanto sessista e maschilista. Ma è innegabile che son sempre di più le donne che pur di apparire, pur di essere qualcuno, di emergere dalla loro condizione di inesistenza mediatica, si svestono.

Invece di svestirvi, perché non leggete un bel libro come pegno? Che è meglio e più dignitoso per tutte voi ed anche per gli uomini?