Il calciomercato estivo italiano é stato egemonizzato da Fassone e Mirabelli che dopo un'estenuante lavoro hanno portato a Milanello 11 nuovi acquisti. Per la nuova dirigenza rossonera però l'acquisto più importante è stato il rinnovo di Gianluigi Donnarumma, arrivato dopo numerosi screzi tra Mino Raiola ( agente di Gigio) e la nuova società rossonera. 

DONNARUMMA VIA - Il rinnovo estivo del baby-portiere rossonero non ha mai escluso un suo possibile addio, ma se il Milan si fosse qualificato in Champions forse Donnarumma e Raiola sarebbero potuti rimanere un pò di più al Milan. In questo momento Gigio sembra sempre più lontano da Milano e la sua imminente cessione é tanto crudele quanto reale per il povero tifoso milanista, sicuramente il giovane portiere di Castellamare di Stabia a Giugni approderà in qualche top club. 

PERIN EREDE - Già nella scorsa sessione di calciomercato Fassone e Mirabelli si erano messi alla ricerca di un sostituto di Donnarumma, Pepe Reina e Neto erano i due nomi più accreditati. Ad oggi però Reina sembra intenzionato a rinnovare col Napoli mentre Neto non vuole lasciare Valencia, ma nel mercato estivo si era fatto anche un terzo nome, quello di Mattia Perin. Fassone e Mirabelli per sostituire Donnarumma vorrebbero un portiere che abbia esperienza nel campionato italiani ma il duo dirigenziale rossonero desidererebbe anche un profilo giovane e dinamico. Mattia Perin é il perfetto ibrido tra esperienza e giovane dinamicità, il portiere genoano é stato visionato dalla dirigenza milanista durante l'ultimo Milan- Genoa e pare che abbia convinto i vertici della società rossonera. Quasi sicuramente sarà Mattia Perin l'erede di Gigio Donnarumma.