Saltata la nomina di Claudio Lotito che aveva affermato di avere 11 squadre pronte ad appoggiare la sua candidatura.

Carlo Tavecchio, all'uscita dell'assemblea della Lega Serie A, ha dichiarato che le 20 squadre del massimo campionato italiano non hanno trovato un nome comune da presentare alle prossime elezioni federali. 

Carlo Tavecchio inizia parlando di un possibile candidato: "L'assemblea non si è pronunciata nè su una candidatura nè su una candidatura di appoggio, quindi il discorso è legato alla scadenza del 14 gennaio e poi si vedrà. In assemblea non sono state presentate singole candidature."

Tavecchio ha inoltre sottolineato: "Per la prima volta da un po' di tempo la Lega Serie A si è fatta promotrice di incontri con le altre componenti per valutare la possibilità e per capire. Tutte le componenti hanno ringraziato per l'invito, hanno aderito ed hanno espresso la propria opinione."

Al momento, le candidature ufficiali sono quelle di Damiano Tommasi, Gabriele Gravina e Cosimo Sibilia. 
Le elezioni si terranno il prossimo 29 gennaio.