Le regole sono chiare e ci sono delle particolarità probabilmente non note a tutti. Quale l'equipaggiamento di un calciatore?

Ogni calciatore non deve utilizzare un equipaggiamento o indossare qualunque cosa che sia pericolosa. Tutti i tipi di accessori di gioielleria o di bigiotteria (collane, anelli, braccialetti, orecchini, strisce di cuoio o di gomma, ecc.) sono vietati e devono essere tolti.
Non è consentito usare nastro adesivo per coprirli.
L’equipaggiamento dei calciatori titolari deve essere controllato prima dell’inizio della gara e quello dei calciatori di riserva prima che entrino sul terreno di gioco. Se un calciatore sta indossando o usando equipaggiamento non autorizzato e/o pericoloso o accessori di gioielleria o di bigiotteria, l’arbitro deve ordinare al calciatore di: • togliere l’oggetto in questione • uscire dal terreno di gioco alla prima interruzione se questi non è in grado di toglierlo o è restio ad attenersi.

Un calciatore che si rifiuta di attenersi o indossa di nuovo l’oggetto deve essere ammonito.

L’equipaggiamento obbligatorio di un calciatore comprende i seguenti e separati indumenti:

• maglia con maniche • calzoncini • calzettoni - nastro adesivo o altro materiale applicato o indossato esternamente, dovrà essere dello stesso colore di quella parte dei calzettoni che copre o su cui viene applicato) • parastinchi - devono essere di materiale idoneo ad offrire un adeguato grado di protezione e devono essere coperti dai calzettoni • scarpe.

I portieri possono indossare pantaloni di tuta. Se un calciatore perde accidentalmente una scarpa o un parastinchi deve rindossarli appena possibile e non più tardi della prima interruzione di gioco; se prima di ciò gioca il pallone e/o segna una rete, questa deve essere convalidata

Copricapo

Laddove vengano indossati copricapo (esclusi i berretti dei portieri), questi devono · essere neri o dello stesso colore predominante della maglia (a condizione che i calciatori della stessa squadra li indossino del medesimo colore) · essere conformi all’aspetto professionale dell’equipaggiamento del calciatore · non essere uniti con la maglia · non costituire alcun pericolo per il calciatore che lo indossa o per qualsiasi altro calciatore (ad esempio, con un meccanismo di apertura/chiusura intorno al collo) · non avere alcuna parte che si protenda fuori della superficie (elementi sporgenti).

Comunicazione elettronica

Ai calciatori (inclusi quelli di riserva, i sostituiti e gli espulsi) non è consentito indossare o utilizzare qualsiasi tipo di apparecchiatura elettronica o per la comunicazione (eccetto laddove siano consentiti EPTS). Non è consentito l’uso di apparecchiature di comunicazione elettronica da parte dello staff tecnico, a meno che non sia correlato direttamente alla salute o all’incolumità dei calciatori.

Sistemi elettronici di monitoraggio e rilevamento delle performance (EPTS) Laddove in gare di competizioni ufficiali sotto l’egida della FIFA, delle Confederazioni o di Federazioni nazionali vengano indossate apparecchiature tecnologiche quali parti di sistemi elettronici di monitoraggio e rilevamento delle performance (EPTS), tali apparecchiature facenti parte dell’equipaggiamento del calciatore dovranno riportare un logo come normato dal regolamento. Laddove (previo consenso della Federazione interessata o dell’organizzatore della competizione) vengano utilizzati sistemi elettronici di monitoraggio e rilevamento delle performance (EPTS): · non devono costituire alcun pericolo · le informazioni ed i dati trasmessi dalle apparecchiature e/o dai sistemi non è consentito che vengano ricevuti o utilizzati nell’area tecnica durante la gara.

No a pubblicità, slogan ecc...

L’equipaggiamento non deve contenere alcuno slogan, scritta o immagine di natura politica, religiosa o personale. I calciatori non devono esibire indumenti indossati sotto l’equipaggiamento che contengano slogan, scritte o immagini di natura politica, religiosa, personale, o pubblicità diversa dal logo del fabbricante. Per qualsiasi infrazione il calciatore e/o la sua squadra saranno sanzionati dall’organizzatore della competizione o dalla Federazione nazionale o dalla FIFA.

Quali le infrazioni?

Per qualsiasi infrazione a questa Regola non è necessario interrompere il gioco e il calciatore • deve essere invitato dall’arbitro ad uscire dal terreno di gioco per regolarizzare il suo equipaggiamento • esce alla prima interruzione di gioco, a meno che non abbia già provveduto. Un calciatore uscito dal terreno di gioco per regolarizzare o cambiare il suo equipaggiamento deve: • farsi controllare l’equipaggiamento da uno degli ufficiali di gara prima che gli venga consentito di rientrare sul terreno di gioco • rientrare soltanto con l’autorizzazione dell’arbitro (la quale può essere data a gioco in svolgimento). Un calciatore che rientra sul terreno di gioco senza l’autorizzazione dell’arbitro dovrà essere ammonito e se il gioco è stato interrotto per comminare l’ammonizione, verrà assegnato un calcio di punizione indiretto dal punto in cui si trovava il pallone quando il gioco è stato interrotto.

Casistica:

1. Nel caso in cui i colori delle divise indossate dai calciatori delle due squadre siano tra loro confondibili, come dovrà regolarsi l’arbitro?

Dovrà far cambiare le divise secondo le disposizioni impartite dall’organizzatore della competizione. Di norma, per le gare organizzate dalle Leghe Professionisti le Società ospitate (squadre “in trasferta”) hanno l’obbligo di sostituire la loro divisa mentre per quelle organizzate dalla LND e dal SGS lo stesso obbligo grava sulle Società ospitanti (squadre “di casa”).

2. L’arbitro chiede ad un calciatore di togliersi dei gioielli. Dopo qualche minuto, si accorge che il calciatore li indossa ancora. Quale deve essere la decisione dell’arbitro?

Il calciatore deve essere ammonito per comportamento antisportivo. L’arbitro invita il calciatore ad uscire dal terreno di gioco per togliersi i gioielli. Se l’arbitro ha interrotto il gioco, dovrà assegnare un calcio di punizione indiretto nel punto in cui si trovava il pallone quando il gioco è stato interrotto.