Da prossimo imperatore a reietto è stato il passo veloce che ha portato Radja Nainggolan nel rispetto dei tifosi della Roma. Lui che aveva giurato fedeltà ai colori giallorossi, lui che era innalzato ad idolo da tutti i tifosi si è visto calare il sipario per un errore ad alto tasso alcolico, che lo ha portato nel giro di un'ora ad essere l'artefice della distruzione della squadra; già, perché se non avesse errato sarebbe stato in campo contro l'Atalanta, con una Roma che avrebbe sicuramente vinto il match, visto che con il belga in campo la Roma non perde quasi mai.
Adesso il mondo di Radja e i castelli in aria stanno crollando e anche la sua convinzione di rimanere a Roma. La società sembra avergli voltato le spalle, i tifosi hanno storto il naso, lui è solo nel suo io più interiore, che pensa e pensa "Che faccio? Resto e li riconquisto, oppure me ne vado e chiudo il rapporto con loro?".

Come sappiamo Nainggolan ha come procuratore nientemeno che Mino Raiola, che ha già la patata bollente Gigio Donnarumma e che adesso avrà anche quella di Radja Nainggolan. Di richieste i due ne hanno e anche molte. Se per il portiere è forte la candidatura del PSG, per il romanista si sta per scatenare un'asta inverosimile. Infatti come sappiamo tutti i principali club europei sono interessati al fortissimo centrocampista giallorosso, ma attenzione alla Cina. Infatti il Guanghzou Evergrande, allenato da Fabio Cannavaro, avrebbe già messo sul piatto 40 milioni di Euro, con un cospicuo ingaggio per il "Ninja".
In Italia come sappiamo ci sono Inter e Juventus, anche se il belga ha rifiutato e rilasciato interviste che lo portavano lontano da un suo possibile passaggio al club bianconero, mentre l'Inter ancora deve vedere cosa vuole fare da grande, visto che i soldi di Suning ancora non hanno fatto capolino nella città di Milano.
Come sappiamo anche Gonzalo Higuain attaccava la Juventus, gli dava della ladra ecc. poi come sappiamo è arrivato alla Juventus e il pensiero è cambiato.
Quello che dicono i giocatori quando si trovano in altre squadre li porta ad essere amati dal pubblico, non si metterebbero mai contro il giudizio di una squadra da parte dei propri tifosi e pensando di fare la storia di quel club, allora si attacca la squadra più odiata dai suoi tifosi. Quindi le parole di Nainggolan potrebbero adesso cambiare nel suo scacchiere, quindi con una chiamata di Raiola con una proposta bianconera, potrebbe davvero far vacillare il ragazzo.
Come sappiamo la Juventus non accetta comportamenti stile Nainggolan-Capodanno, quindi per prendere quella strada tortuosa che porta a Torino sponda Juve dovrà cambiare il suo essere, almeno limitarlo.
Stessa cosa all'Inter che ha già avuto a che fare in passato con Mario Balotelli, uno che di colpi di testa ne aveva un giorno si e l'altro pure, quindi anche in casa nerazzurra il tentennamento è all'ordine del giorno sul belga.

Quella che però potrebbe scatenarsi sul belga giallorosso è un'asta selvaggia, che porterebbe la Roma ad alzare il prezzo a 60-70 milioni di euro, cifre importanti, che la Juventus e l'Inter al momento non hanno a meno di uscite (Alex Sandro nella Juve, Joao Mario e esuberi nell'Inter), mentre le altre hanno da spendere eccome.
Attenzione a squadre come PSG e Manchester City, se entrano nell'asta non ce ne sarà per nessuno a meno di una chiamata dalla Spagna di Barcellona e Real Madrid, che potrebbero prevalere sulle cifre esorbitanti d'ingaggio. Infatti le spagnole offrirebbero molto meno sull'ingaggio, ma giocare in blaugrana con Messi e in blancos con Cr7 sarebbe davvero una emozione unica e rara. I tifosi giallorossi al momento stanno soffrendo e non poco alla notizia di una cessione del loro nuovo idolo.
L'estate è lontana, ma sei mesi passano veloci.