Massimiliano Mirabelli ha un modo di fare mercato e di lavorare particolare, diverso da Galliani, che aveva degli intermediari della quale si fidava e sceglieva i giocatori che gli proponevano. Mirabelli invece ha un modo di lavorare molto simile a Walter Sabatini per intenderci. Sono simili come modo di lavorare. Hanno occhi dappertutto, vedono tante partite dove seguono i calciatori in prima persona che potrebbero interessargli, principalmente in Italia, tutta Europa e Sudamerica. Mirabelli ha un particolare occhi di riguardo per la Bundesliga tedesca.

Noi tifosi del Milan stiamo aspettando la "Mirabellata", ovvero quel colpo alla Walter Sabatini, il talento dal Sudamerica che poi si rivela un elemento top. E pare che questo momento sia giunto. Una sua Mirabellata quest'anno, potrebbe essere considerato Tiago Dias, classe 1998 portoghese  che si sta dimostrando un elemento molto interessante e sta facendo molto bene con la primavera rossonera. Tuttavia dal Sudamerica ancora nulla, Mirabelli non ha preso ancora nessuno per il momento....ma lo prenderà a breve.

In questo momento storico meglio prendere giocatori stranieri e dal Sudamerica in generale, visto che il nostro calcio e le nostre primavere, tra l'altro zeppe di stranieri anche loro, per quanto riguarda i calciatori italiani non c'è nessuno  di interessante e nessun potenziale crack. Può essere un pò arrogante e di parte dirlo da tifoso rossonero, ma quei pochi italiani interessanti che ci sono escono principalmente dal vivaio rossonero e dall'Atalanta in parte, dove ci sono gli elementi italiani più in voga.

Tornando a Mirabelli, il direttore sportivo rossonero sta visionando e pare molto interessato a portare al Milan due talenti dal Sudamerica....Finalmente! Sono questi i colpi che mi aspetto da Mirabelli, visto che lui ha questa fama. All'Inter segnalo' uno sconosciuto Gabriel Jesus prima che emerse, ma non solo anche il difensore colombiano Murillo, il croato Brozovic e il croato Perisic, che proveniva dalla Bundesliga tedesca e dal Wolfsburg dopo essere stato al Borussia Dortmund.

Ma adesso vediamo chi sono i talenti Sudamericani che Mirabelli vuole portare al Milan. Il primo è un attaccante brasiliano classe 2000, prima punta ma che può giocare anche esterno d'attacco sia a destra che a sinistra ed è LINCOLN CORREA DOS SANTOS. Giocatore molto scattante e veloce, non molto grosso, un po' gracile, dotato di una buona tecnica. Gioca nel Flamengo ed è nato in Brasile, a Serra, nello stato dell'Espirito Santo.

Un altro talento che piace a Mirabelli arriva dall'Argentina, ed è Gonzalo Maroni del Boca Juniors. È un trequartista nato a Cordoba in Argentina, il 18 marzo 1999. Può arrivare nell'operazione che porterebbe Gustavo Gomez al Boca Juniors.