Siamo l'Inter o si vince o si vince

16:50 06/03/2013

Luisito Dixit: "Inter quanti errori, Branca rischia"

Ai microfoni di Radio Manà Manà Sport, Luis Suarez si lascia andare ad un amaro sfogo verso le scelte attuali dell'Inter, soprattutto in ottica mercato: "L'Inter ha sbagliato molto; la società ha fatto una scelta dando via giocatori forti per prenderne altri 'normali' non creando, quindi, una squadra di valore. Credo sia stato tutto pianificato, cercando di diminuire le spese. Mi viene un po’ da sorridere nel vedere Rocchi come unica punta. Serviva un giocatore in mezzo al campo capace di far girare la palla. Ultimamente lo ha fatto Dejan Stankovic che avendo perso dinamismo ha la possibilità di poter ripiegare in quel ruolo. Andrea Poli poteva far comodo, è un ottimo giocatore. Era dell'Inter e se lo sono lasciato scappare, cosa accettabile se però poi non prendi giocatori alla Gaby Mudingayi".

Ecco dunque che a giudizio di Suarez, il direttore dell'area tecnica, Marco Branca, rischierebbe di non essere confermato nella prossima stagione. "Ha fatto cose buone e cose meno buone, - ha affermato lo spagnolo - ultimamente sta sbagliando qualche mossa, per lui c'è il rischio che a fine stagione vada via". Sul 'caso Cassano' aggiunge serafico: "Quando prendi un giocatore come lui - ha detto Suarez - sai a cosa vai incontro e devi accettare il pacchetto completo. Andrea Stramaccioni? E' un ragazzo giovane e va lasciato lavorare. Anche se non riesco a capire come l'Inter in certe partite non entri in campo sin dal primo minuto, come a Siena e Catania per esempio. La maglia che vestono va onorata, ci vuole grinta ed intensità sin dall'inizio".
Infine, Suarez ricorda: "Io ho portato all'Inter Javier Zanetti e Roberto Carlos anche se quest’ultimo lo hanno cacciato dopo un anno. Ho segnalato Cristiano Ronaldo, che già in Primavera faceva cose strabilianti. Ma la società non mi ha dato retta: è andato allo Sporting per poi passare alla corte di Sir Alex e di Josè Mourinho. Si vedeva già allora che era uno fuori dalla norma!".


---

Parole e musica di una leggenda della nostra storia...


P.s. Pare abbiano quasi preso un certo Botta...Beh come obiettivi dopo Campagnaro, Icardi, Peruzzi e con una decina di argentini in rosa ce ne voleva un altro giustamente...

Commenta l'articolo

Accedi o registrati per poter commentare questo articolo.

o
Ogni opinione espressa in questi commenti è unicamente quella del suo autore, identificato tramite nickname collegato alla sua registrazione e di cui si assume ogni responsabilità civile, penale e amministrativa derivante dalla pubblicazione del materiale inviato. L'utente, inviando un commento, dichiara e garantisce di tenere Calcioinfinito srl manlevata e indenne da ogni eventuale effetto pregiudizievole e/o azione che dovesse essere promossa da terzi con riferimento al materiale divulgato e/o pubblicato.
Scrivi articolo

chi sono

Nessuna presentazione disponibile

Ultimi commenti

Ma una curiosità: Yao e Andreolli che razza di fine hanno fatto?
Vai all'articolo - scritto alle 08:07 30-09-2016
Vorrei ricordare che lo scorso anno siamo stati (con gli stessi interpreti) tra le difese meno battute del campionato (per metà stagione eravamo quelli degli 1-0). Ricordo poi che Ansaldi non ha messo piede in campo, Andreolli (che lo scorso anno era titolare a Siviglia prima dell'infortunio) non ha mai giocato e che Medel è un difensore (a centrocampo per me è mediocre). Detto ciò sta all'allenatore dare maggiore stabilità alla squadra come faceva Mancini e rivalutare i calciatori in rosa.
Vai all'articolo - scritto alle 20:55 19-09-2016
Medel è un difensore, sarà duttile ma se gli venisse chiesto in quale ruolo rende meglio non avrebbe dubbi. Inspiegabile De Boer che decide di tener fuori Kondogbia proprio quando decide di schierare il 4231, schema che più di tutti valorizza il francese, il quale per chi non l'avesse visto prima dell'avventura all'inter giocava esattamente li potendo sfruttare al meglio il fisico in zona difensiva e la ripartenza palla al piede... le sue migliori qualità...
Vai all'articolo - scritto alle 17:21 12-09-2016
Del tutto fallimentare questo individuo meglio che levi le tende...la dirigenza deve essere in loco al 101% (che sia italiana poi è secondario)
Vai all'articolo - scritto alle 17:31 10-09-2016
Mirabelli è un grande conoscitore di calcio un vero interista non può che augurargli il meglio
Vai all'articolo - scritto alle 17:30 10-09-2016

Statistiche

Iscritto dal 01.12.2011

185 articoli scritti

475 commenti scritti

I cookie ci aiutano ad offrirti un servizio migliore. Accedendo a questo sito, accetti il fatto che potremmo memorizzare e accedere ai cookie sul tuo dispositivo.
Clicca qui per maggiori informazioni e per visonare Condizioni di servizio e informativa privacy