Le cose più famose del calciomercato sono le bugie. Smentite, falso disinteresse sui calciatori e sul "mercato chiuso" che millantano le squadre, che poi chiuso non è. Alla fine il mercato ci regala sempre grandi colpi di scena. 

Ora su Donnarumma si è scritto e parlato tanto, ma proprio qualche giorno fa sono arrivate le parole di Mirabelli che ha chiuso il caso Gigio dicendo che resta al Milan. Resta, sì, ma a gennaio. 
Ecco la prima bugia. Il Milan, parole di Fassone, senza le coppe, dovrà privarsi di un big per ragioni di bilancio. L'indiziato numero uno è proprio il portiere. La smentita è un atto dovuto, sia per non creare bufere nello spogliatoio, sia per non creare ulteriori malumori nella tifoseria. Ma Gigio all'80% verrà ceduto.

La seconda bugia riguarda un flop da 40 milioni di euro: André Silva. Mirabelli sostiene che il numero 9 resterà a lungo a Milanello, questo per non far abbassare il valore del cartellino dell'attaccante che resta fuori dagli schemi di Gattuso. 

L'obbiettivo è quello di fargli giocare qualche partita per non svalutarlo ulteriormente, ma se dovesse arrivare un'offerta di poco inferiore a 40 milioni il portoghese partirà.