Le Cose Come Stanno

12:31 19/04/2017

LCCS ci prova! BARCELLONA-JUVENTUS

Dovute premesse.
Non sono un fan del "metti le mani avanti", né dell'umiltà ad ogni costo. La falsa modestia, molto spesso, è persino peggio di una sana spavalderia.
Dirò subito Le Cose Come Stanno: quando faccio un pronostico con gli amici, con mio padre, al bar, in ufficio, non ci prendo MAI.

Forse perché sono un pessimo scommettitore.
Giocai 10,00 € sull'Inter vincente contro il Chelsea in Inghilterra, nella gara di ritorno in Champions League di quel magico 2010 che, senza saperlo, sarebbe divenuto ben presto l'anno del triplete. Era quotata a 5, una giocata senza senso. Quelle cose che "te le senti", contro tutto e tutti, specie quelli che ti prendono in giro, che ti danno del folle.
Non avevo mai scommesso prima, e con il gol nel finale di Eto'o portai a casa le mie prime 40,00 € pulite, alla faccia dei miei compari. Al primo colpo.
Sulle ali dell'entusiasmo e della mera convinzione di poter replicare, nelle settimane successive seguirono due puntate da 2,00 € ciascuna su una serie di partite, due schedine perse: con la SNAI da allora ho chiuso, sono tutt'oggi in positivo di ben 36,00 € !

Non ho, pertanto, alcun dono di preveggenza.
Preferisco scrivere e confrontarmi sulle mie idee, quelle instaurate su basi solide, ragionate, ponderate. Non quelle frutto di un picco di esaltazione, o di tormento.
Quello che sto per mettere nero su bianco è perlopiù un brivido del momento. Perché "te lo senti", appunto.

LE PAURE - Non mi spaventa la lettura di Allegri in corso d'opera, gli eventuali cambi, le diffide e quant'altro. Non mi turba neanche la consuetudine che, in Europa, gli arbitri tendano a subire un certo grado di sudditanza nei confronti delle squadre spagnole. Non è farina del mio sacco, oggi su ogni giornale non si parla d'altro.
Personalmente ritengo che la Juventus debba temere più di ogni altra cosa i primi 20 minuti del match. Lo stadio sarà infuocato ed il Barcellona dovrà giocare in primis contro il tempo, poi contro i bianconeri. Per i blaugrana non ci sarà alcun cronometro, i 90 minuti complessivi saranno solo un pericoloso countdown. Ogni minuto che trascorrerà, sarà un minuto in meno per costruire la rimonta. Assisteremo probabilmente ad un vero e proprio attacco frontale, nel quale nei primi 20 minuti la resa mentale ed atletica della Juventus dovrà essere più che perfetta. Dal mio punto di vista sarà complicato arginare l'onda d'urto dell'entusiasmo catalano, qualcosa passerà.

LE MOSSE - Per portare a casa la qualificazione Allegri dovrà necessariamente puntare sulle ripartenze, giocando in velocità su ogni palla riconquistata nella propria trequarti. Fondamentale il ruolo dei due terzini bianconeri e del lavoro nella doppia fase difensiva/offensiva delle due ali, Cuadrado e Mandzukic. Se verrà confermato lo schieramento del Barcellona anti-PSG nello spregiudicato 3-3-1-3 con Messi dietro a Neymar, Suarez e Sergi Roberto, sarà fondamentale per la Juventus mantenere super-strette la linea di difesa con quella formata dal duo Pjanic-Khedira. Due compagini che dovranno alzarsi ed abbassarsi insieme, con compattezza. In considerazione delle notevoli energie che verranno sprecate e dell'età media delle due squadre, nel lungo periodo le due idee di gioco si sfalderanno senz'altro, da capire quale compagine cederà per prima. L'esplosività nelle gambe ad Aprile non può essere quella di Ottobre/Novembre, per intenderci. Vedo meglio il Barcellona, soprattutto per il fattore Camp Nou.

IL RISULTATO - Finirà 3-1 per il Barcellona con il passaggio del turno dell'11 bianconero. Nella prima mezz'ora i padroni di casa saranno un rullo compressore, assisteremo ad un doppio vantaggio dei padroni di casa con Suarez mattatore della serata. Arriverà il gol della Juventus, seguirà il terzo gol della squadra di Luis Enrique.

Ci sarà da soffrire.
Ma dopotutto, questo vuole essere solo un pronostico.
Il pronostico di chi, appunto, non c'azzecca mai.


MC

Commenta l'articolo

Accedi o registrati per poter commentare questo articolo.

o
Ogni opinione espressa in questi commenti è unicamente quella del suo autore, identificato tramite nickname collegato alla sua registrazione e di cui si assume ogni responsabilità civile, penale e amministrativa derivante dalla pubblicazione del materiale inviato. L'utente, inviando un commento, dichiara e garantisce di tenere Calcioinfinito srl manlevata e indenne da ogni eventuale effetto pregiudizievole e/o azione che dovesse essere promossa da terzi con riferimento al materiale divulgato e/o pubblicato.
Scrivi articolo

chi sono

Scrivere è disperazione, una necessità che non si può rimandare, che nasce e muore in quindici minuti, per poi rinascere ancora.

Ultimi commenti

La mia fonte è Daniele Tirinnanzi, ne hanno parlato in diretta a Radio Sportiva ieri mattina, menzionando un calendario spezzatino che si può aprire tra martedì e mercoledì e concludersi di Domenica. È tutto in divenire, non è stato ufficializzato niente. Si parla di eventualità che, in un modo o in un altro, cambieranno le cose. L'augurio è che la scelta finale ricada sulla tua ipotesi.
Vai all'articolo - scritto alle 14:14 27-04-2017
Può capitare. Ho scelto di avere fiducia nella redazione. Ci hanno promesso un VxL tutto nuovo... andarsene prima non ha senso
Vai all'articolo - scritto alle 00:25 19-04-2017
Ci sono semplicemente visioni eccessive: in molti si sono esaltati oltremodo per l'arrivo dei cinesi, spingendosi fin troppo oltre con le più splendide previsioni. Altrettanti si dilettano nello spiattellare letame sui nuovi investitori. Di una cosa sono mediamente certo, se le rose fioriranno nel lungo periodo ci sarà un guadagno tangibile per il nostro paese sul piano calcistico, sotto innumerevoli punti di vista, a vantaggio del sistema. Ma al tifoso hardcore, qualunque sia la sua fede, mi rendo conto che questo possa non interessare. Ed è lecito
Vai all'articolo - scritto alle 16:41 18-04-2017
Sarò scontato e poco sorprendente, ma sono mediamente sicuro che quando (e se) Dybala lascerà Torino, lo farà per un'esperienza oltre il confine. Dal campionato italiano ha già avuto tutto.
Vai all'articolo - scritto alle 09:10 14-04-2017
Non son degno di risposta e mi lasci ventordici righe? Nessun offesa. Non volevo offenderti, ti ho risposto con un'altra analogia. Che non hai colto :) altrimenti non ti saresti offeso a tal punto da replicar così. Relax. Trova qualcosa da fare il giorno
Vai all'articolo - scritto alle 09:04 14-04-2017

Statistiche

Iscritto dal 03.03.2016

58 articoli scritti

393 commenti scritti

I cookie ci aiutano ad offrirti un servizio migliore. Accedendo a questo sito, accetti il fatto che potremmo memorizzare e accedere ai cookie sul tuo dispositivo.
Clicca qui per maggiori informazioni e per visonare Condizioni di servizio e informativa privacy