Vittoria nel derby nei quarti di finale di Coppa Italia, buon pareggio con la Fiorentina e vittoria con il Crotone in campionato. Il Milan si veste da Gattuso e con grinta e umiltà inizia a prendere forma e a scendere in campo con personalità. Proprio come faceva Ringhio da calciatore i rossoneri lottano, ci credono, combattono. 

E così oggi è arrivata la vittoria, sofferta nel finale ma fortemente voluta da tutti. Finalmente in campo si vede la squadra è non solo tanti singoli. Segna Bonucci, due gol annullato, Chalanoglu inizia a far vedere qualche bella giocata è anche se l'attacco stenta e resta il punto debole della squadra, tutto il resto, tranne Biglia ancora in ritardo di condizione, sembra girare per il verso giusto. 

Il lavoro di Gattuso si vede anche nel recupero dei singoli e i rossoneri ora sperano di agguantare almeno il sesto posto. 

Adesso la sosta servirà per rigenerarsi e riprendere le forze, prima di affrontare tutti gli impegni, vivere Europa League, Coppa Italia e campionato. Ma la mano di Ringhio adesso inizia a vedersi.