E’ un derby che dura dal 1909 e  la prima partita venne vinta dal Milan per 3-2. Ma complessivamente i numeri sono dalla parte dell’Inter. In totale sono 219 le partite di questo storico derby, di cui 166 in campionato. Con una bellezza di ben 590 goal, 296 realizzati dall’Inter, 294 dal Milan, 77 sono le vittorie dell’Inter, 75 del Milan e 66 pareggi.

Il milanista Andriy Shevchenko, è ad oggi marcatore assoluto del derby (14 goal), e Giuseppe Meazza, il maggiore goleador dei nerazzurri (12 goal). Le presenze record vedono il grande Maldini vincere con be 56 presenze, e Zanetti 47. Numeri che difficilmente verranno superati nei prossimi anni a venire.

Sono ben 182 le partite giocate a San Siro. Questo derby del 15 ottobre vede l’Inter essere in vantaggio rispetto al Milan, non solo per la posizione in classifica. Cosa che ad inizio stagione nessuno avrebbe detto, visto anche tutto l’entusiasmo che ha caratterizzato i colpi di mercato del Milan, ma la carta è una cosa, il campo è una realtà diversa da quella immaginata, pensata, sognata.

Per le scommesse l’Inter è data in vantaggio e l’Inter in questo campionato vince ad oggi la sfida con il Milan su diversi fronti, a partire dai punti in classifica. Vince l’Inter per i goal fatti 14, contro 10, vince il Milan per tiri totali, 90 contro 89, ma vince l’Inter per quelli in porta 57 contro 49, che sono poi quelli che fanno la differenza. Vince anche l’Inter per gli assist 34 totali di cui 8 vincenti, contro 25 del Milan e 6 vincenti. Stesso discorso per i cross, vince l’Inter 50 utili contro i 48 del Milan. L’Inter ha percorso 108 km e 853 metri, il Milan 105 km e 513 metri. L’Inter ha battuto 58 corner,il Milan 44, 2 sono i pali colpiti dall’Inter uno dal Milan, l’Inter ha 4 goal di testa,il Milan 1. Il Milan ha realizzato 22 fuorigioco l’Inter 20. Tra i primi 15 marcatori non vi è nessun milanista, mentre al quinto posto vi è l’interista Icardi.

Dunque i numeri per questo derby parlano Inter, sarà realmente così?