Quando hai classe in campo, la dovresti avere anche fuori. Questo non è il caso di Alessandro "Billy" Costacurta, le sue dichiarazioni mi hanno lasciato perplesso, sono state più forti dei suoi tackles, infatti ha detto su Daniele Rugani, difensore centrale della Juve, una frase un po' squallida: "Quando Rugani ha la palla tra i piedi sembra che stia portando uno scaldabagno". 

Sono parole abbastanza forti, soprattutto rivolte ad un suo collega di reparto, queste sono dichiarazioni senza rispetto, infatti anche Costacurta, pur essendo stato un grande campione, deve portare rispetto ad un giovane come Rugani.

Ma la domanda che farei a Costacurta è: Billy ti sei visto? Perché nella sua carriera l'ex difensore del Milan non è stato mai un regista arretrato come Bonucci, Billy era un difensore duro, un marcatore alla Chiellini. Ma allora perchè criticare Rugani proprio sulle sua qualità di impostazione? Lo potevi criticare sui movimenti errati, su tante cose, ma non sulle sue qualità d'impostazione. 

Rugani è ad inizio carriera e alla sua prima vera stagione con un top club come la Juve, ha ancora davanti tanti anni davanti per migliorare. Ma ci vogliamo ricordare anche gli errori di Bonucci e Chiellini ad inizio carriera? E oggi sono diventati due dei migliori difensori al mondo. Forse addirittura in futuro Rugani avrà più stile di Costacurta.

Non me ne vogliano i miei fratelli rossoneri, ma con queste dichiarazioni Billy è andato a vuoto.