Durante la pausa delle nazionali noi milanisti ci regaliamo piccole gioie come il gol di André Silva contro Andorra. Purtroppo i suoi detrattori (Ruiu in primis) non sono ancora convinti del portoghese nonostante i suoi 8 gol in 9 partite nelle qualificazioni mondiali. Visto da molti come un favore a Mendes si sta rivelando un acquisto azzeccato con il Barcellona già pronto all'assalto per il dopo Luis Suarez. Se i favori Mendes sono questi spero che Fassone e Mirabelli li faccino più spesso. 

Ma è arrivata un'altra buona notizia per noi rossoneri l'infortunio di Nikola Kalinic. A molti potrebbe sembrare crudele ma Kalinic si sta rivelando un peso per il Milan, sappiamo che non fa 20 gol a stagione, ma almeno potrebbe giocare più per la squadra. Speriamo vivamente che Mister Montella schieri il giovane Patrick Cutrone autore di una splendida prestazione con l'Under 21 nel match contro l'Ungheria condita da due gol. Patrick deve giocare ha fame e grinta da vedere e speriamo che il suo "magic Moment" continui nel Derby magari con un goletto. 

Ma questa pausa nazionale ci ha dato anche una scottante notizia di mercato, il Milan è pronto ad acquistare Sergio Aguero. L'imminente  arrivo di Alexis Sanchez a Manchester dovrebbe aprire ad una cessione del Kun già a gennaio, l'argentino arriverebbe con la formula del prestito semestrale con obbligo di riscatto a giugno. 
Ma l'arrivo del Kun comporterebbe la cessione di un attaccante, sarà forse l'assonnato Kalinic o sarà il giovane Cutrone mandato in prestito a farsi le ossa? L'importante è che si vada avanti Kun, André Silva.